‘Uefa Gk A’: terminato a Coverciano il corso dedicato agli allenatori dei portieri

‘Uefa Gk A’: terminato a Coverciano il corso dedicato agli allenatori dei portieri

Un corso durato quasi un anno, inaugurato lo scorso 25 gennaio e terminato ieri con un’ultima giornata di lezioni frontali a Coverciano: si tratta del primo corso italiano ‘Uefa Gk A’, dedicato in maniera specifica agli allenatori dei portieri (come evidenziato dall’acronimo del titolo, GK’ per ‘goalkeeper’) e che consentirà agli allievi di ottenere la massima qualifica necessaria per poter svolgere l’attività di preparatore degli estremi difensori in tutta Europa.

A seguire le lezioni sono stati i venti preparatori dei portieri delle squadre iscritte allo scorso campionato di Serie A e ad accompagnarli in questo percorso didattico innovativo sono stati nomi molto conosciuti nel settore: i tre ‘tutor’ (l’ex preparatore dei portieri della Nazionale e attualmente al Paris Saint Germain, Gianluca Spinelli; il preparatore dei portieri della Juventus, Claudio Filippi, e il docente del Settore Tecnico, Alessandro Danti), insieme a due ‘supervisor’ della UEFA (Pat Bonner, già portiere della Nazionale irlandese a Italia ’90, e Frans Hoek, già allenatore dei portieri della Nazionale dei Paesi Bassi).

Gli allievi durante tutto l’anno hanno lavorato condividendo le proprie metodologie, in una didattica improntata sull’interazione, il confronto e i lavori di gruppo, al fine di accrescere la professionalità di tutti i partecipanti, per un sapere sempre più radicato.

Di seguito, l’elenco completo degli allievi:
Alberto Bartoli, Giorgio Bianchi, Massimo Biffi, Adriano Bonaiuti Walter Bressan, Alex Brunner, Luca Bucci, Massimo Cataldi, Michele De Bernardin, Paolo Di Sarno, Fabrizio Lorieri, Antonio Macrì, Paolo Orlandoni, Roberto Perrone, Gaetano Petrelli, Angelo Porracchio, Luigi Ragno, Marco Savorani, Alessio Scarpi e Gianluca Zappalà.

La fotogallery

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento