Terminato a Coverciano il corso per Ds: 144 ore di lezione a cura di numerosi professionisti del mondo calcistico

Terminato a Coverciano il corso per Ds: 144 ore di lezione a cura di numerosi professionisti del mondo calcistico

Sono terminate ieri le 144 ore di lezione che hanno cadenzato il programma didattico dell’ultimo corso per Direttore sportivo.

Un corso in cui si sono alternate lezioni in presenza, nell’aula magna del Centro Tecnico Federale di Coverciano, e in streaming, per permettere agli allievi di continuare nella loro formazione nonostante l’emergenza sanitaria.

A seguire le lezioni è stata una classe ricca di nomi noti del calcio italiano, a cominciare dallo stesso presidente del Settore Tecnico, Demetrio Albertini. Tra gli allievi, il vicecampione d’Europea con la maglia azzurra nel 2012, Ignazio Abate; l’ex difensore e attuale supervisore dell’area tecnica della Fiorentina, Dario Dainelli; l’ex attaccante di Cagliari e Juventus, e attuale membro dello staff dirigenziale della Lazio, Alessandro Matri; l’ex difensore di Hellas Verona e Bologna, e attuale team manager dell’Empoli, Domenico Maietta; Paolo De Ceglie, Emiliano Moretti e Giampaolo Pazzini.

E in questo percorso didattico cominciato a novembre con l’inaugurazione del corso e proseguito attraverso nove settimane di lezione, non sono mancati docenti illustri a portare le loro conoscenze e le proprie esperienze agli allievi, per formare quella figura professionale indispensabile nel mondo calcistico: il direttore sportivo. Oltre ai docenti del Settore Tecnico, dietro la cattedra (fisica o virtuale che fosse…) si sono alternati, tra gli altri (nominandoli in ordine cronologico della loro lezione): il responsabile del Settore giovanile dell’Inter, Roberto Samaden; il collaboratore tecnico della Juventus, Antonio Gagliardi; l’ex Ct della Nazionale italiana di pallavolo, Mauro Berruto; il responsabile del Settore giovanile dell’Atalanta, Maurizio Costanzi; il direttore sportivo del Parma, Marcello Carli; l’head of Juventus Women, Stefano Braghin; l’attuale responsabile dell’Area metodologica del Parma – e già coordinatore del corso per ‘Responsabile di settore giovanile’ – Filippo Galli; il direttore dell’Area scouting del Bologna, Marco Zunino; il football director della Juventus, Federico Cherubini; il team manager della Sampdoria, Alberto Marangon; l’attuale presidente della Fondazione Museo del Calcio, Matteo Marani; il direttore sportivo del Bologna, Riccardo Bigon; il presidente dell’AIC, Umberto Calcagno; il medico della Nazionale femminile e dell’Empoli, Luca Gatteschi; l’allenatore dei portieri del Benevento, Gaetano Petrelli; il direttore generale della Spal, Andrea Gazzoli; il coordinatore delle Nazionali giovanili, Maurizio Viscidi; la responsabile dell’Inter Femminile, Ilaria Pasqui; la responsabile del Milan femminile Elisabet Spina; il direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli; il match analyst della Nazionale femminile, Marco Mannucci; il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio; il direttore sportivo del Brescia, Giorgio Perinetti; il segretario generale della Lazio, Armando Calveri; il direttore dell’area tecnica del Bologna, Walter Sabatini.

Adesso agli allievi non rimane che l’ultimo passo del loro percorso formativo, da sostenere nelle prossime settimane: gli esami finali, che comprenderanno anche l’esposizione di una tesi redatta su una delle materia studiate al corso.

Di seguito, l’elenco completo di tutti gli allievi che hanno seguito le lezioni:

Ignazio Abate, Demetrio Albertini, Domenico Aurelio, Pietro Bertino Colleoni, Mattia Biso, Vito Rocco Oscar Cera, Marcello Chiricallo, Carola Coppo, Dario Dainelli, Federico Dall’Asta, Paolo De Ceglie, Giuseppe De Mita, Davide Donati, Antonio Galardo, Davide Grassi, Francesco Guareschi, Domenico Maietta, Raffaella Manieri, Andrea Masciangelo, Alessandro Matri, Gabriele Mazzocchi, Antonio Minadeo, Massimo Morales, Emiliano Moretti, Mattia Notari, Massimiliano Notari, Luca Pacini, Romeo Papini, Giampaolo Pazzini, Maurizio Pellegrino, Giammarco Polizzi, Alessio Sestu, Alessandra Signorile, Domenico Strati, Zaccaria Tommasi, Antonio Tramontano, Trevor Trevisan, Pietro Varriale, Ivan Zannoni e Giuseppe Zazzara.

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento