Marchetti, il direttore ‘dei miracoli’ del Cittadella, e le metodologie del beach soccer: on-line il nuovo Notiziario

Marchetti, il direttore ‘dei miracoli’ del Cittadella, e le metodologie del beach soccer: on-line il nuovo Notiziario

È disponibile sul portale dei corsi di aggiornamento stcorsi.it il nuovo numero del Notiziario del Settore Tecnico, il primo di questo 2022.

Questa uscita viene aperta da uno speciale sul ‘corso pilota’ per allenatori di beach soccer e da un’intervista al Ct della Nazionale italiana, Emiliano Del Duca, che ci spiega le metodologie di lavoro di questa disciplina spettacolare e al tempo stesso molto faticosa, praticata sulla sabbia.

Un’altra intervista è invece dedicata ad uno degli addetti ai lavori più stimato nel calcio italiano: Stefano Marchetti, il direttore generale del Cittadella che, da quando il club granata è tornato in Serie B nel 2016, non ha mai fallito un appuntamento con i playoff, nonostante un monte ingaggi decisamente inferiore rispetto a molte corazzate della categoria.

Immancabile il consueto appuntamento sulla Cultural Intelligence, a firma Guglielmo De Feis, che analizza la questione dei tatuaggi (introdotta da un articolo di Felice Accame) e dei loro differenti usi e costumi nelle varie culture, con particolare riferimento – ovviamente – alla sfera calcistica.

Presente in questo numero del Notiziario anche l’appuntamento con la rubrica in collaborazione con la Fondazione Museo del Calcio, per scoprire storie e aneddoti sui campioni del passato: questa volta viene analizzata la figura da calciatore di Carlo Parola, l’uomo reso celebre dalla sua rovesciata, diventata poi il simbolo delle Figurine Panini.

Massimo Cervelli ha recensito per noi il nuovo libro di Pippo Russo: un’analisi sugli stadi e sulla loro evoluzione, affrontando però il tema da un punto di vista più sociologico e meno architettonico e commerciale.

Nel primo numero del 2022 del Notiziario, infine, è possibile trovare uno speciale su Coverciano e su un’opera d’arte di Gualtiero Nativi – uno dei padri dell’astrattismo italiano – che per anni ha adornato il bancone del Centro Tecnico Federale, oltre ad un’analisi sulla semifinale degli ultimi Europei di futsal, Russia-Ucraina, disputata prima dell’inizio della guerra ma in piena crisi internazionale, che però, nonostante l’importanza dell’evento, non ha trovato spazio sulla stampa italiana.

Per leggere il Notiziario, clicca qui

Per maggiori informazioni su cosa sia il Notiziario, clicca qui

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento