‘Management del calcio’, torna il corso organizzato da Settore Tecnico e SDA Bocconi

‘Management del calcio’, torna il corso organizzato da Settore Tecnico e SDA Bocconi

Dopo il grande successo della prima edizione, partirà il prossimo 14 marzo il nuovo Programma Executive in ‘Management del calcio’, il corso organizzato su iniziativa del Settore Tecnico della Figc in collaborazione con SDA Bocconi School of Management. Queste due strutture, rinomate anche oltre i confini nazionali per le loro capacità formative, hanno infatti unito le loro competenze per creare un programma didattico in grado di ‘plasmare’ una figura sempre più richiesta all’interno di club calcistici di alto livello, ovvero quella di un professionista con ampie competenze tecniche che però abbia anche capacità da un punto di vista manageriale e amministrativo.

Una formazione di qualità che nella prima edizione del corso ha portato in cattedra rinomati esperti del settore calcistico e non solo, come – solo per citarne alcuni – l’amministratore delegato del Manchester City, Ferran Soriano; l’amministratore delegato dell’Area Sport dell’Inter, Giuseppe Marotta; l’amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo; lo skipper e team leader di Luna Rossa, Max Sirena; l’allenatore del Fenerbahce basket, Sasha Djordjevic; ma anche Dennis De Munck (Ferrari) e Gianluca Toniolo (D&G).

Inserendosi in un sistema sempre più dinamico e fluido, la didattica in ‘Management del calcio’ vuole quindi dare una visione più allargata possibile agli allievi e i feedback giunti da chi ha avuto la possibilità di seguire il corso sono stati più che positivi. “Il programma – ha sottolineato il direttore sportivo del Cosenza, Roberto Goretti – mi ha permesso di sviluppare le mie capacità manageriali confrontandomi con colleghi di diverse specializzazioni e ospiti prestigiosi, che mi hanno fornito strumenti innovativi, arricchendo il mio bagaglio di conoscenze e mostrandomi da punti di vista diversi temi che pensavo di conoscere bene”. Sulla stessa linea d’onda anche l’ex azzurra Marta Carissimi, che ha evidenziato come il corso fosse “stimolante e formativo. Un percorso dove si intrecciano le diverse esperienze di professori, speaker e partecipanti, per un confronto che arricchisce e amplia le proprie conoscenze”.

Il corso si articolerà lungo 144 ore di programma didattico, suddivise in quattro moduli: i primi tre (Business del Calcio, Organizzazione e Capitale Umano, e Strategia e Finanza) si terranno nella sede di SDA Bocconi a Milano, mentre le lezioni dell’ultimo modulo, dedicato a Innovazione e Sostenibilità, verranno effettuate nelle aule del Centro Tecnico Federale di Coverciano.

Per presentare la propria domanda di partecipazione c’è tempo fino al prossimo 28 febbraio.

Per scaricare il bando di ammissione, con il calendario completo delle lezioni e tutta la modulistica necessaria, clicca sull’allegato sotto.

Comunicato Ufficiale n. 203

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento