La lezione di Fulvio Colini chiude il corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di 1° livello’: “Un onore essere qui”

La lezione di Fulvio Colini chiude il corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di 1° livello’: “Un onore essere qui”

Con la finale Scudetto appena vinta con la sua Pesaro, è diventato il primo allenatore nella storia del calcio a cinque italiano a conquistare per ben sette volte il Tricolore: Fulvio Colini – che nella sua ricchissima bacheca personale può anche vantare anche la UEFA Futsal Champions League e due Panchine d’oro per il futsal maschile, unico in Italia – è intervenuto oggi al corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’, per portare agli allievi tutta la sua esperienza.

“Coverciano – ha sottolineato Colini – è una vera e propria istituzione. Per me è un onore essere qui e ho una doppia responsabilità: primo, perché sono in questo luogo unico, e secondo perché devo parlare con chi vuole operare con l’élite di questo sport a livello nazionale”.

Il corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’ rappresenta il massimo step formativo per i tecnici di questo sport e oggi, con le lezioni nella sala conferenze del Museo del Calcio, si è concluso questo percorso lungo 64 ore di lezione. In due settimane a Coverciano, tra aula e campo, gli allievi hanno potuto seguire i docenti della Scuola Allenatori, a cominciare dall’ex Ct Roberto Menichelli come docente di riferimento per la Tecnica e tattica, e hanno anche ascoltato gli insegnamenti di esperti del settore come il vice allenatore della Nazionale italiana di futsal, Vanni Pedrini; come il match analyst della Nazionale femminile all’ultimo Main Round dell’Europeo, Riccardo Manno, e come – per l’appunto – il campione d’Italia in carica con l’Italservice Pesaro, Fulvio Colini.

I corsisti. Tra gli allievi che hanno riempito Coverciano in queste ultime due settimane non sono mancati i nomi noti del calcio a cinque italiano, come il campione d’Europa con la Nazionale azzurra nel 2003 e attuale allenatore del Pescara femminile vicecampione d’Italia, Carlos Eduardo ‘Dudù’ Oliveira Morgado, e come l’ex giocatore dell’Italfutsal – e attuale allenatore del Prato – Andrea Piccinini Bearzi. Tra i corsisti anche una vera e propria esperta dei corsi centrali di Coverciano: Manuela Tesse, vincitrice dell’ultima Panchina d’argento (per il calcio ‘a undici’ femminile) e già abilitata Uefa Pro.

Di seguito, l’elenco completo degli allievi:
Sergio Eduardo Alves Carneiro, Alessandro Barile, Luigi Battistone, Cristian Bertoli, Susanna Bianchi, Simone Casu, Pablo Francesco Conti, Giuseppe Convertini, Hugo Luis De Jesus, Matteo Fiorentini, Thomas Giuliani, Laura Iorio, Massimiliano Lanteri, Giuseppe Mangiacapra, Antonio Giovanni Marletta, Alessio Medici, Marcelo Adrian Mittelman, Denis Salvatore Nivuori, Carlos Eduardo Oliveira, Andrea Piccinini Bearzi, Edoardo Michelangelo Racanicchi, Pablo Daniel Ranieri, Daniele Sartor, Marco Sbisà, Gian Marco Serra, Carmelo Sgroi, Rocco Tancredi, Manuela Tesse e Simone Vasarelli.

Fotogallery

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento