Gli “accentratori del gioco”: disponibile on-line la tesi realizzata da Riccardo Manno al corso per Match analyst

Gli “accentratori del gioco”: disponibile on-line la tesi realizzata da Riccardo Manno al corso per Match analyst

Analisi delle collaborazioni offensive nella costruzione, rifinitura e finalizzazione del gioco” è il titolo della tesi con cui Riccardo Manno si è diplomato al corso per Match analyst svolto tra febbraio e marzo a Coverciano.

Partendo dall’inizio della manovra con il portiere, per arrivare fino alla conclusione della manovra, nel suo lavoro Manno ha analizzato le tre zone dove si attuano le collaborazioni offensive: per l’appunto, “costruzione, rifinitura e finalizzazione”.

Attraverso i dati – che hanno preso in esame la stagione 2017/2018 e la prima parte dello scorso campionato di Serie A – e partendo dalla correlazione esistente tra passaggi chiave e indice di pericolosità, la ricerca ha cercato – utilizzando le parole dello stesso autore – di “verificare l’esistenza di un accentratore nel gioco per ogni elemento di collaborazione offensiva”. Lo studio è stato condotto prendendo in esame le statistiche relative ai passaggi o lanci ricevuti dal portiere, fino ai passaggi chiave – ricevuti ed effettuati – in area e nelle restanti parti del campo.

“Analisi delle collaborazioni offensive nella costruzione, rifinitura e finalizzazione del gioco”

Per leggere la tesi di Riccardo Manno, clicca sull’allegato sotto

 L’AUTORE

Riccardo Manno è il responsabile dell’area di match analysis per le Nazionali di calcio a cinque.
Abilitato come ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’ e anche come Preparatore atletico, lo scorso inverno ha seguito a Coverciano il corso per Match analyst, diplomandosi con il massimo dei voti: 110 su 110.
A livello di calcio a undici, è stato videoanalista in Serie A di Fiorentina, Sampdoria e Milan.

Particolarità. Sul sito del Settore tecnico è disponibile anche la tesi con cui Riccardo Manno si è abilitato al corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’. Per consultarla, clicca qui.

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento