Essere il responsabile di un settore giovanile: disponibile in streaming la lezione di Filippo Galli

Essere il responsabile di un settore giovanile: disponibile in streaming la lezione di Filippo Galli

Prosegue la serie di videolezioni a cura del Settore Tecnico sui suoi corsi specifici. Dopo il primo webinar a cura di Antonio Gagliardi sulla Match analysis (clicca qui per poterlo vedere), il secondo appuntamento ci conduce ad una lezione introduttiva di quella che è l’ultima proposta formativa – ma solo in ordine di tempo – della Scuola Allenatori di Coverciano: il corso per Responsabile di Settore Giovanile.

Dopo aver preso il via per la prima volta lo scorso novembre, questo corso – fortemente voluto dal presidente del Settore Tecnico, Demetrio Albertini – punta a professionalizzare una figura fondamentale per lo sviluppo del calcio italiano: quella del ‘responsabile di settore giovanile’ appunto, punto di riferimento imprescindibile per ogni società e per tutti i ragazzi e le ragazze durante il loro percorso calcistico.

A parlare di cosa si tratti nello specifico, analizzando il programma didattico e dando indicazioni sul metodo del corso, è Filippo Galli, coordinatore delle ore di insegnamento. Una lezione video per comprendere meglio quali siano le competenze che debba avere chi ricopre questo ruolo all’interno di un club.

Per vedere la lezione completa, clicca qui.

[embedded content]

Dopo una lunga carriera da calciatore professionista, Filippo Galli è stato responsabile del settore giovanile del Milan – dal 2009 al 2018 – e attualmente è un componente della Sezione per lo ‘Sviluppo del calcio giovanile e scolastico’ del Settore Tecnico.

Giovedì prossimo, 21 maggio, terzo e ultimo appuntamento con le lezioni video a cura del Settore Tecnico sui suoi corsi specifici: nell’aula virtuale sarà possibile ascoltare Marco Zunino che introdurrà il corso per Osservatore, spiegando le metodologie di lavoro del settore scouting.

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento