Corso per Match analyst, a Coverciano la quinta e ultima settimana di lezione

Corso per Match analyst, a Coverciano la quinta e ultima settimana di lezione

Il Centro Tecnico Federale di Coverciano è tornato a riabbracciare gli allievi della Scuola Allenatori. La quinta e ultima settimana di lezione al corso per Match analyst – in programma da oggi e fino a mercoledì 5 maggio – è infatti anche la prima settimana in cui gli allievi possono seguire in presenza le spiegazioni dei docenti, dopo aver precedentemente frequentato il corso soltanto per via telematica.

I corsisti saranno quindi chiamati a concludere il loro percorso formativo il 28 maggio con gli esami finali, che consisteranno nella consueta prova in cui, dopo aver visionato due primi tempi di due differenti partite disputate dalla solita squadra, dovranno realizzare una relazione sugli aspetti tecnico-tattici di quella formazione, oltre alla presentazione di una tesina inerente agli aspetti statistici legati al mondo del calcio.

Questa settimana, oltre alle lezioni tenute da docenti del Settore Tecnico – come Francesco D’Arrigo, Mario Beretta e Filippo Lorenzon – gli allievi potranno seguire anche gli interventi, tra gli altri, del match analyst della Nazionale maschile, Simone Contran, e del collaboratore tecnico dello staff di Roberto Mancini, Gianni Vio.

Per tutta la durata del corso gli argomenti hanno riguardato tre materie principali (big data, videoanalisi e tecnica e tattica calcistica) e, oltre ad alcuni docenti d’eccezione che hanno portato le loro conoscenze agli allievi – come i match analyst del Bologna, Renato Baldi e Davide Lamberti, e il collaboratore tecnico della Juventus, Antonio Gagliardi -, sono molte le aziende del settore della match analysis che, attraverso i loro rappresentanti, hanno contribuito ad arricchire il programma didattico (Dartfish, Hudl, Instat, Kama Sport, Math&Sport, Sics, StatsBomb e Stats Perform).

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento