Corsi di aggiornamento per Licenze UEFA B: tutte le indicazioni e ulteriori proroghe

Corsi di aggiornamento per Licenze UEFA B: tutte le indicazioni e ulteriori proroghe

Le Licenze UEFA, secondo quanto previsto dalla Coaching Convention, hanno validità triennale. Entro il tale periodo ogni tecnico dovrà svolgere 15 ore di aggiornamento obbligatorio, pena la revoca della licenza. Questo vale per tutte le Licenze riconosciute dall’UEFA compresa la qualifica di Allenatore di 3a Categoria.

I corsi di aggiornamento obbligatori per tecnici con qualifica UEFA si possono svolgere online (video-lezioni on demand) oppure attraverso corsi territoriali (lezioni frontali con presenza del docente).

Il tecnico sceglie la modalità di svolgimento del corso (on-line o territoriale) accedendo alla piattaforma VCorsi nata per permettere agli iscritti all’Albo del Settore Tecnico FIGC di gestire direttamente la propria posizione, facilitare lo svolgimento dei corsi di aggiornamento, modificare i dati anagrafici, stampare i bollettini per le quote annuali e scaricare il Notiziario del Settore Tecnico.

Come si svolgono i corsi online?

Il corso online consiste nella visione di circa 5 ore di video in streaming on demand sulla piattaforma dedicata VCorsi. Una volta acquistato il corso, il tecnico potrà vedere le lezioni quando desidera, collegandosi al sito www.vcorsi.it tramite PC, tablet o smartphone. La prima lezione di ogni corso è gratuita per permettere all’utente di verificare la qualità del servizio offerto.

Al solo fine di garantire la reale ed attiva presenza del tecnico, il sistema VCorsi – basato su software proprietario sviluppato ad hoc – propone semplici domande casuali inerenti alla lezione, alle quali rispondere entro un tempo fissato, per poter procedere con la visione del video.

Inoltre, alcune lezioni sono corredate da materiale scaricabile e stampabile ove fornito dal docente.

I video dei corsi acquistati rimangono sempre a disposizione del tecnico che potrà sempre rivederli integralmente o in parte senza l’interruzione delle domande.

Come si svolgono i corsi territoriali?

I corsi territoriali sono organizzati dai referenti locali dell’AIAC presenti sul territorio i quali prenotano una struttura (di norma aula e campo), definiscono il giorno e l’ora comunicando il tutto alla segreteria nazionale.

La segreteria indìce ufficialmente il corso, invia le e-mail di convocazione a coloro che risiedono nel territorio di competenza e che ne hanno fatto espressa richiesta e verifica il regolare pagamento delle quote d’iscrizione all’albo dei tecnici, pena l’impossibilità a parteciparvi. Dopodiché i tecnici convocati al corso territoriale dovranno inviare la conferma o la rinuncia al corso stesso.

In caso di conferma si dovranno presentare il giorno del corso e firmare l’entrata e l’uscita. Il corso solitamente è tenuto da un solo docente nominato dal Settore Tecnico ed ha la durata di 5 ore.

In entrambe le modalità di fruizione del corso, gli argomenti saranno i medesimi e saranno stabiliti dal Settore Tecnico.

Allo stato attuale, vista l’emergenza sanitaria da Covid-19, i corsi territoriali non potranno essere svolti. Per agevolare i tecnici che hanno effettuato la scelta del corso territoriale entro il termine del 10/03/2020, in via straordinaria, il Settore Tecnico ha autorizzato l’AIAC ad erogare comunque gli aggiornamenti in avanzata fase di organizzazione tramite corsi territoriali a distanza.

Soltanto chi ha effettuato quest’ultima scelta entra la data del 10 marzo potrà parteciparvi accedendo alla prima pagina del portale myaiac.it.

Eventualmente chi volesse svolgere i corsi solo nella modalità territoriale, il Settore Tecnico si impegna a prorogare i termini di scadenza delle licenze fino alla fine dell’emergenza sanitaria o fino a quando potranno essere riorganizzati i corsi in tale modalità. Inoltre, per venire incontro alle difficoltà del momento, le licenze in scadenza al 31/12/2019 e già prorogate al 30/06/2020 sono ulteriormente procrastinate al 31/12/2020 termine oltre il quale, in mancanza dell’aggiornamento, il tecnico tesserato non potrà continuare l’attività.

 

In cosa consistono i corsi territoriali a distanza?

Sono corsi a tutti gli effetti simili nella struttura organizzativa ai corsi territoriali.

In particolare:

  • si svolgeranno nei giorni ed all’ora stabilita dall’organizzatore;
  • verrà utilizzata un’aula virtuale alla quale il docente e i corsisti iscritti potranno accedere;
  • saranno suddivisi in 2 incontri della durata di 2 ore e mezzo l’uno ed in giornate diverse;
  • avranno le stesse regole di quelli territoriali cioè riservati ai residenti della provincia di svolgimento del corso o alle province limitrofe o all’intera regione, a seconda del numero degli iscritti;
  • avranno un numero massimo di 60 partecipanti.

La presenza verrà rilevata costantemente in base alla sensibilità dei movimenti davanti alla videocamera, al movimento del mouse del corsista nonché alla presenza del collegamento alla riunione da parte del server.

 

Quali sono le differenze tra i vari corsi?

 CORSI TERRITORIALI:

– necessità della presenza fisica dei corsisti in un determinato giorno e ad una determinata ora;

– gli argomenti delle lezioni (anche di diverse materie) sono sviluppati da un solo docente del Settore Tecnico, il quale potrà integrare con materiale proiettabile;

– possibilità di fare domande al docente.

CORSI TERRITORIALI A DISTANZA:

– necessità della presenza virtuale dei corsisti in un determinato giorno e ad una determinata ora senza possibilità di rivedere il video;

– gli argomenti delle lezioni (anche di diverse materie) potrebbero essere sviluppati da uno o più docenti, i quali potrebbero integrare con materiale proiettabile;                       

– limitata possibilità di fare domande al docente.

CORSI ONLINE:

– libertà di decidere quando seguire il video, interrompere o riprendere la visione, possibilità di rivederlo;

– i video delle lezioni sono preparati e registrati da docenti di ciascuna materia specifica;

– nessuna interazione con il docente.

Si precisa che il servizio di helpdesk di VCorsi non risponde a domande inerenti al portale www.myaiac.it e/o problemi riguardanti i corsi di aggiornamento territoriali a distanza.

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento