Albertini nominato ‘Ambasciatore italiano della formazione professionale’: “Un grande onore”

Albertini nominato ‘Ambasciatore italiano della formazione professionale’: “Un grande onore”

Per il secondo anno consecutivo il presidente del Settore Tecnico della Figc, Demetrio Albertini, è stato nominato ‘Ambasciatore italiano della formazione professionale’ presso l’Unione Europea.

“È un grande onore per me – ha commentato Demetrio Albertini – poter ricoprire questo ruolo, per il secondo anno consecutivo. Come Settore Tecnico ci occupiamo di formazione professionale in ambito calcistico e mi rende orgoglioso il fatto di poter mettere a disposizione le mie esperienze per aiutare i più giovani che devono entrare nel mondo del lavoro acquisendo competenze specifiche”.

La riconferma è arrivata ieri pomeriggio, 21 settembre, in occasione della prima assemblea online dei nuovi ambasciatori della formazione professionale presso l’UE, presenziata dal Commissario Europeo per il Lavoro e i Diritti Sociali, Nicholas Schmidt.

Come ambasciatore, l’azione di Demetrio Albertini – supportato da Confindustria, attraverso il suo vice presidente per il Capitale Umano, Gianni Brugnoli, nonché da un network di enti di formazione professionale – si concentra in Italia principalmente sulla promozione di percorsi di formazione che aiutino i giovani ad acquisire un mestiere e, dunque, a trovare subito lavoro, specie in questa complessa fase di crisi pandemica.

“Il nostro Paese – ha continuato il presidente del Settore Tecnico della Figc – è stato duramente colpito dal Covid, con conseguenze durissime sull’economia. L’Europa però ha reagito, e ne siamo tutti molto contenti e orgogliosi, e ora abbiamo, insieme, l’opportunità di uscire dalla crisi attraverso la formazione delle nuove generazioni”.

Tra le possibili iniziative da programmare per il prossimo anno, Albertini ha sottolineato il suo sogno di vedere una vera e propria ‘Nazionale italiana della formazione professionale’, che porti i colori azzurri nelle competizioni mondiali ed europee di categoria (come ad esempio le World Skills) e che rappresenti per i giovani un modello da seguire e imitare perché mette al centro la tecnica, il carattere, il talento e il lavoro di squadra. 

Il prossimo appuntamento per gli Ambasciatori europei della formazione professionale (nota come VET) sarà in una città legata in maniera positiva ai colori azzurri, Berlino, per la European VET Week 2020, che si concentrerà in particolare su temi del green e del digitale.

Fonte Sito FIGC

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento